Conti pubblici da arrotondare e da far quadrare

Un anno scolastico più breve, le finestre pensionistiche diradate, voci di una tassa patrimoniale (vi invito a rileggere questo post per scoprire che qui se ne è già parlato in tempi non sospetti) e di aumento delle imposte indirette (ad esempio le sigarette)… l’elenco si allunga ogni giorno. Di cosa si tratta? Dell’esigenza che ogni Paese occidentale, ognuno nella sua misura, ha di recuperare capitali, tagliare le spese, cercando di non scontentare l’elettorato, o per lo meno di scontentarlo il meno possibile.
Ma come mai questa urgenza, questa fretta improvvisa? I mercati sono sempre più in ansia e si interrogano sulla sostenibilità dei debiti pubblici, chi ha i conti particolarmente fuori controllo DEVE al più presto riaggiustarsi, il rischio altrimenti è quello di vedersi chiedere tassi sempre più alti per le proprie obbligazioni, finendo per capitolare sotto il peso del proprio debito.

A questa situazione già grave si somma una notizia oggi che preoccupa e non poco: la Cassa di Risparmio spagnola Cajasur è stata commissariata (nazionalizzata) dal Banco di Spagna, la Banca Centrale Spagnola.
Il salvataggio della banca costerà allo Stato spagnolo fino a 2,7 miliardi di €. E pensare che la Spagna era tra le più impegnate a tagliare la spesa pubblica, visto il deficit molto elevato (13%). E adesso che opzioni ci sono? Tagliare la spesa di altri 2/3 miliardi a scapito dei cittadini per salvare la banca, avviare il primo fallimento bancario in Lehman style in Europa (la dimensione è decisamente inferiore, ma il cambio di paradigma dal “nessuno verrà più lasciato fallire” sarebbe rilevante) oppure… che so… chiedere una estensione del pacchetto alla UE (ipotesi più verosimile) portando nuova debolezza sull’euro…

Related Posts with Thumbnails
Word To PDF    Invia l'articolo in formato PDF   

About bimboalieno

Operatore finanziario professionale dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere. Si può scoprire dell'altro cliccando qui. Oggi é responsabile di un centro di Private Banking. Professional financial trader since 1998; he has worked with several Italian and foreign banks. You can learn more here. Bimboalieno is currently in charge of a Private Banking centre.