Ho letto su iPad che é tempo di migrare


Soltanto pochi giorni fa, in un commento ad un post su LTRO, Alessio chiedeva:

se dico “Apple”…… tu, da super appassionato del brand, cosa pensi!?!?!?

La mia risposta fu:

penso che quest’anno sarà molto importante, perché dopo l’interlocutoria uscita dell’iPhone 4s a mio avviso Apple deve dimostrare di saper ancora innovare. Il prezzo dell’azione Apple incorpora il pregiudizio positivo che la società sappia “sbaragliare la concorrenza” con prodotti di massimo gradimento.
Quest’anno dovrebbero uscire iTV, iPhone 5 e iPad 3 (probabilmente si chiamerà iPad HD) ovvero prodotti nuovi o innovazioni (non restyling) di prodotti esistenti, per questo sarà un anno importante.
Inoltre c’è l’annosa questione del dividendo, alla cui distribuzione sono contrario

Questo post, come molti altri in questo blog, lo sto scrivendo con un tablet Apple, e certamente andrò avanti ad utilizzare questi ottimi prodotti. Tuttavia la presentazione dell’iPad HD (previsione sul nome azzeccata) mi ha confermato le sensazioni negative sul futuro dell’azienda. siamo al secondo appuntamento dall’uscita dello “zio” Steve e alla seconda delusione: tutto quello che il nuovo management sa fare é aumentare i pixel, potenziare il processore, incrementare la qualità della fotocamera. E -probabilmente la cosa peggiore- per la fotocamera non si spreca nemmeno a mettere il top, probabilmente per aver pronto un miglioramento per la prossima versione di iPad.
Dov’è finito il coraggio di azzerare tutto e ricominciare daccapo ogni volta? Che fine ha fatto l’ingegno di reinventare gli standard e presentare qualcosa che ancora il pubblico non sa di desiderare? La risposta é triste, la conosco già e la conoscete anche voi.
Ho venduto le mie azioni Apple poco sopra i 400$ e da allora osservo. Tornerò a comprare azioni Apple solo quando vedrò riaccendersi questa luce, quando vedrò Tim Cook sbalordire la platea con un prodotto innovativo, non con il potenziamento di un prodotto esistente. La mucca dà tanto latte, certo. Ma il predecessore di Tim Cook non avrebbe sottratto tempo all’innovazione solo per sedersi sullo sgabello a mungere.
Se Apple continuerà in questa strategia di arroccamento, non servirà molto tempo agli intraprendenti coreani di Samsung per colmare il gap e magari andare anche oltre.

I miss you Steve.

Related Posts with Thumbnails
PDF    Invia l'articolo in formato PDF   

About bimboalieno

Operatore finanziario professionale dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere. Si può scoprire dell'altro cliccando qui. Oggi é responsabile del servizio Asset Management di una banca italiana. Professional financial trader since 1998; he has worked with several Italian and foreign banks. You can learn more here. Bimboalieno is currently in charge of a Private Banking centre.