Giravolte di giudizio


Una dopo l’altra agenzie di rating e banche d’affari stanno mutando atteggiamento verso l’eurozona ed i dileggiati Paesi periferici. Cresce l’eco di perifrasi come: “Cauto ottimismo” (Goldman Sachs ieri) e “il peggio è ormai alle spalle” (S&P oggi).

Calma

E’ senz’altro ragionevole sostenere che il rischio di deflagrazione dell’eurozona è sensibilmente diminuito: le accelerazioni finanziarie sono scomparse, ma restano strutturali divergenze macroeconomiche su cui, per carità, ci si sta lavorando, ma ancora molto resta da fare. L’approdo finale di una maggiore integrazione per una nuova Europa rimane ancora lontano. Anche se -evidentemente- ora si intravede all’orizzonte una banderuola ben pintata in terra e questo –come ben sappiamo– ha la sua importanza, e il processo di unione bancaria è un pre

Nell’ansia di non restare al palo in questo avviato processo di risanamento i mercati stanno facendo la corsa a sbranare “tutto ciò che respira”. Negli anni ho visto diverse volte quanto questa faciloneria sia portatrice di guai. Dunque non abbassiamo la soglia di attenzione, ma al contempo registriamo con piacere il clima più disteso e fiducioso.

E lo dice anche il presidente dell’Eurogruppo Juncker:

Il 2012 per l’Eurozona è stato un anno di buoni risultati: non si è spezzata, la Grecia ne fa parte con un forte vigore di riforme e aggiustamento economico, abbiamo un trattato sulle politiche di bilancio, abbiamo un meccanismo di stabilità, abbiamo trovato una soluzione per le banche spagnole. Anche se la situazione è migliore di un anno fa, oggi è il momento di agire per proseguire nel cammino avviato, non di rilassarsi.”

Related Posts with Thumbnails
PDF Creator    Invia l'articolo in formato PDF   

About bimboalieno

Operatore finanziario professionale dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere. Si può scoprire dell'altro cliccando qui. Oggi é responsabile di un centro di Private Banking. Professional financial trader since 1998; he has worked with several Italian and foreign banks. You can learn more here. Bimboalieno is currently in charge of a Private Banking centre.