Il grosso grasso downgrade Greco

Riporto una interessante notizia Reuters:

Fitch ha declassato oggi i rating ‘issuer default’ di lungo termine in valuta estera e in valuta locale della Grecia a ‘A-‘ da ‘A’, con outlook negativo.

Rimagono confermati invece i rating a breve ‘issuer default’ in valuta estera a ‘F1’ e il ‘country ceiling’ a ‘AAA’.

Il downgrade riflette l’annuncio di ieri circa il deficit di bilancio della Grecia nel 2009 sarà probabilmente pari al 12,5% del Pil, livello di gran lunga più elevato rispetto alle previsioni di Fitch del 6% e alla proiezione ufficiale della Grecia del 3,7% nell’aggiornamento di gennaio 2009.

L’agenzia di rating si attende ora che il rapporto debito/Pil del paese si attesti a circa il 115% entro la fine del 2009, superiore ai livelli visti nella metà degli anni Novanta.

Fitch lancia un primo segnale sul deterioramento del debito pubblico globale: gli Stati hanno espanso il debito pubblico per far permettere, principalmente alle banche, di superare la crisi. Ora quel debito ha una dimensione tale da pregiudicare la solvibilità dello Stato stesso. Intendiamoci: la Grecia non sta facendo default. Però è impensabile che dei debitori in difficoltà possano pagare tassi vicini allo zero. Il deficit (rapporto uscite/entrate) continua a salire nei Paesi occidentali, dunque comprare Titoli di Stato oggi significa prestare denaro a dei soggetti che hanno un bilancio in continuo peggioramento. Il punto di rottura è ancora lontano, ma il livello dei rendimenti che il mercato ha ragione di pretendere è molto lontano da quello attuale.

Allacciate le cinture….

Related Posts with Thumbnails
Word To PDF    Invia l'articolo in formato PDF   

About bimboalieno

Operatore finanziario professionale dal 1998; ha collaborato con diverse banche italiane ed estere. Si può scoprire dell'altro cliccando qui. Oggi é responsabile di un centro di Private Banking. Professional financial trader since 1998; he has worked with several Italian and foreign banks. You can learn more here. Bimboalieno is currently in charge of a Private Banking centre.